Ricerca sui siti dei viaggiatori

Regole di Utilizzo

IMPORTANTE Il mio blog è a vostra disposizione, creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza nella pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questo motivo voi ne siete i reali ed unici responsabili nel contenuto. Non sono consentiti: messaggi pubblicitari e messaggi il cui contenuto costituisca una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.) Il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. E non potrà quindi essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi dei diritti di terzi.

San Blas

San Blas
Panamà
Creative Commons License Foto protetta da Licenza Creative Commons.
SE AVETE APPREZZATO IL BLOG, LASCIATE UN COMMENTO AL VOSTRO PASSAGGIO, SARA' UN ORMA COMUNE NEL CAMMINO DELLA VITA......................

martedì 25 novembre 2008

Transamerika!!!



Finalmente l'ora della partenza si stà avvicinando inesorabile. È passato quasi un'anno dall'ultimo grande viaggio attraverso l'Indocina, mi sembra ancora di sentire il profumo dell'incenso, delle spezie e di vedere le acque melmose del Mekong scorrere sotto di me, eppure in questi mesi una nuova avventura ha preso forma. Come una scultura che nasce dalla creta attraverso le sapienti mani di un artigiano, la mia mente ha plasmato e creato questa nuova rincorsa verso l'ignoto. La moto che vedete nella foto mi ha abbandonato a inizio ottobre per percorrere via mare la distanza che ci separava dal nostro obbiettivo, ed è soltanto di ieri la notizia che è finalmente giunta a destino: Iquique - Cile. Noi la raggiungeremo tra due settimane, quando dopo aver sorvolato l'Atlantico, la foresta Amazzonica ed essere entrati per la prima volta nell'emisfero sud, la potremo riabbracciare per rimetterla in sesto e affidarci a lei per il lungo viaggio attraverso l'America Latina. Il deserto di Atacama prima con i suoi aridi e sconfinati paesaggi lunari, per risalire poi la cordigliera andina nel grande sud boliviano, fatto di deserti e salar a oltre 3000mt di quota, orlati da vulcani perennemente imbiancati e lagune dai colori talmente belli da non sembrare di questa terra. Poi dopo aver assaggiato il veleno e l'aria pesante all'interno delle miniere d'Argento della montagna maledetta di Potosì (Il Cherro Rico), quella stessa montagna che è stata croce e delizia dell'impero spagnolo colonizzatore, giungeremo a La Paz. Da qui scrutati a vista dalla Cordigliera Real il nostro viaggio di farà piu mistico, prima sulle rive del Lago navigabile più alto del mondo, il Titicaca e poi su fino a Cusco, la città che il popolo Inca considerava l'Ombelico del mondo. dopo la visita a Macchiu Picchiu ridiscenderemo verso Arequipa per proseguire poi sulla costa del Pacifico dove lungo la Carretera Panamericana ritroveremo la via per il Cile e per Santiago. Non ci saranno compagni di viaggio se non quelli che incontreremo sul nostro cammino, la fedele Yamaha Supertenerè 750 sarà il nostro ronzinante e l'orizzonte del cielo australe la nostra direzione, quando ci sveglieremo da questo sogno il 2008 ci avrà già salutato. Per tutti quelli che passeranno da qui in nostra assenza un augurio di Felilz Navidad y Feliz Ano Nuevo, per quelli che come noi stanno per partire un augurio di Buena Suerte........



12 commenti:

Zingaro ha detto...

Non posso che augurarti buona fortuna

Daniele ha detto...

Grazie mille e buena suerte anche a te per i tuoi viaggi....spero al mio ritorno di riempire il blog con splendide immagini di mondi lontani......anche se l'immagine più bella dei viaggi rimarrà sempre qualla racchiusa nella nostra mente.

Aly ha detto...

Good luck and take care! Nn vedo l'ora ke tu possa raccontarci questo tuo nuovo viggio!!^^
Solo una curiosità, ke mi ronza in testa: ma questi viaggi sn sponsorizzati (un pò cm Overland) oppure decidi tu di partire, lasciando momentaneamente il lavoro?
A presto!

Daniele ha detto...

Sponsorizzati? Magari!!! No in realtà sono idea e creazioni totali mie e della mia ragazza che mi ha sempre seguito e appoggiato. Fortunatamente al lavoro posso prendere ferie piu o meno quando voglio e permettermi di stare via da casa anche un mese, comunque viaggiare sponsorizzati ha i suoi lati negativi, non sei sempre tu a decidere del tuo destino e questo credo mi infasitidirebbe molto.......speravo che il libro che ho scritto fosse il primo passo verso un domani più indipendente da un lavoro fisso, ma per ora non sono rientrato nemmeno delle spese!! Comunque se un grande reporter come Kapuscinski ha dovuto attendere 20 anni per vendere le sue opere io non posso certo pretendere di farlo in 2 mesi.........

Anonimo ha detto...

Viaggio piuttosto impegnativo!!
Comunque immagino che siate entrambi appassionati delle 2 ruote!!
L'itinerario è interessante, non ci avevo mai pensato solitamente prediligo il centroamerica. Chissà che il mio prossimo viaggio non sia proprio lì!
Però solitamente io mi sposto con i mezzi locali.
Comunque buon viaggio e buon divertimento!
Ciao Marco

Daniele ha detto...

A dirte il vero è il nostro primo grande viaggio in 2 ruote, anche noi solitamente per i viaggio di questo tipo ci spostiamo con mezzi locali, però questa volta non ho resistito al richiamo della libertà che può tramettere svolazzare tra le ande su di una moto e ho avuto la fortuna che la mia compagna mi appoggiasse in questo nonostante il viaggio in moto sia decisamente faticoso......grazie dell'augurio e a presto.

lone ha detto...

caro daniele leggo ora il tuo blog , in questo inverno freddo e nevoso ti invidio un po, soprattutto xche piove e nevica talmente tanto che l'xtz ora non si può usare .Ti faccio tanti auguri per il proseguo del tuo viaggio ed anche un buon natale datutto l'xtz club che aspetta il tuo ritorno per poterti fare i complimenti e veder un po di foto

Alpha ha detto...

se hai segnato i punti interessanti, nei posti sperduti, (rifornimenti, ristoro, meccanici... comunità di italiani..) potranno tornare utili..
io nel 2007 ho fatto la transeurasia da Lisbona a Tokio e ritorno.. ma la testa mi frulla e il pensiero martella: panamerica, panamerica...(chissa se la farò!)
Saluti e complimenti alla compagna che deve avere due attributi come due mongolfiere per stare in sella per tutto il tempo.

Claudia ha detto...

ciao, complimenti, mi piace molto il tuo blog! mi piacerebbe fare scambio di link con il mio blog di viaggi! fammi sapere, ciao e a presto!

Daniele ha detto...

Un saluto a tutti. Al ritorno in Italia mi sono trovato la sorpresa neve, ora sono un po rintronato dal viaggio (tra voli e altro ci abbiamo messo 28 ore per arrivare a casa!!), ma appena mi riorganizzo prommetto un riassunto dettagliato del viaggio con foto e racconto.

PER ALPHA: se hai fatto la transeurasia non credo avrai problemi in sudamerika, ci sono paesaggi stupendi. Se vuoi qualche dritta per la spedizione della moto o altro scrivimi una mail.

PER CLAUDIA: ho inserito il tuo sito tra i blog amici....spero tu faccia altrettanto.....;-)

Claudia ha detto...

ciao Daniele! grazie mille, ti ho appena aggiunto alla mia lista di blog amici... e bentornato!!!

Aly ha detto...

Evvai sei tornato!!^^ nn vedo l'ora di avere un tuo dettagliatissimo resoconto^^